Avevo un sogno… – Beppe Corbetta

Ho sempre amato il mare.
Ricordo gli anni della mia giovinezza (1949), quando all’inizio dell’estate si partiva armi e bagagli con un camion alimentato a carbonella verso la meta tanto desiderata. Il mare della Versilia.
Molto spesso mi trovavo a fantasticare seduto sulla sabbia, sognando avventure marine oltre l’orizzonte misterioso che si stagliava davanti come una striscia grigia-azzurra.
Era quindi naturale che in me sorgesse il desiderio di avere una barca per soddisfare la mia passione.
E il sogno si è realizzato in età adulta con la complicità degli amici Anna e Gigi Scarani che mi hanno permesso di acquistare la mia prima piccola meravigliosa barca.
Erano solo quattro metri che a me parevano 40. Era docile, comoda e affrontava le onde (piccole onde per la verità) con piglio sicuro.
Che emozione mi dava salpare con la mia piccola barca e ammirare la terra dal mare.
Ora navigo con una Rio un po’ più grande, più moderna e con il ricordo delle emozioni di allora, che non dimenticherò più.

Grazie Rio.

Beppe Corbetta
Operatore Finanziario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *