Rio in tour – Maurizio Paissoni

Dopo il congedo dal servizio militare nel 73 ripresi a frequentare l’università a Milano,la mia città, nei giorni feriali, ospite di mio fratello e di un suo amico.
Da precario sopravvivevo economicamente, come tutti quelli nella mia situazione, grazie al contributo volontario di mamma e papà e a qualche lavoretto.

Primavera del 1974: la grande occasione tramite un amico vengo a sapere che alla Rio cercavano un giovanotto disponibile per un tour in Italia.Obiettivo: effettuare delle prove in acqua durante i fine settimana e le feste infrasettimanali dei mesi di Aprile, Maggio, Giugno, Luglio. Prendevo così contatto con la direzione della Rio, che spiegandomi a grandi linee il da farsi, mi ingaggiava seduta stante. La settimana successiva era stata dedicata ai preparativi della missione. Il tour prevedeva una serie di tappe a scadenza predeterminata e pubblicizzate a mezzo stampa locale e nazionale che andavano dal Mar Ligure per tutta la costa tirrenica, per tutta la Sicilia e a risalire per la ionica e l’adriatica tutta fino a Trieste.

Con una Peugeot 404 (quella con le code e lunga un Kilometro) attrezzata per il carico e lo scarico di una barca con uno speciale portapacchi, un carrello a rimorchio con un’altra barca e la station stracolma di materiale pubblicitario -dagli striscioni ai manifesti e perfino un paio di tavolini con sedie pieghevoli e ombrelloni-ebbe inizio l’avventura itinerante. L’esordio è ora in salita.

Già prima di Genova la temperatura dell’acqua del motore era sul rosso. Con qualche migliaio di chilometri da fare e con appuntamenti stabiliti è facile immaginare in che stato d’animo iniziassi il viaggio….Poi .tutto andò per il meglio. Certo non mancarono difficoltà e sacrifici, ma le prove delle Rio 410 con i motori idrogetto della Piaggio andarono benissimo…..Non si mancò mai un appuntamento e la campagna ebbe un enorme successo di pubblico e di vendite…Da allora sono un uomo Rio, oggi naturalmente con mansioni diverse.

Maurizio Paissoni
già Ufficio acquisti RIO YACHTS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *