UNA STORIA ITALIANA

“E’ nelle radici la forza, nelle radici la poesia”

Leggendari quegli anni 60: scenari di vita e dolce vita in onda con la colonna sonora dei gruppi canori d’oltre Manica, stilisti che disegnano mini e minigonne, modelli di trasgressione e movimenti beat che nascono on the road….Seguendo l’eco del boom economico si comincia a sognare in grande.

L’imprenditore giovane Dr. Luigi Scarani e la moglie Anna sono in luna di miele sulle coste francesi, vedono barche, visitano porti: tornano a casa con un progetto: mettere su casa e bottega ( leggi cantiere) sulle sponde del Sebino. L’intuizione è giusta è il momento di osare. E se è vero che l’anzianità fa grado, è storicamente provato il primato del marchio RIO nato agli albori della nautica.

Nel 1961 nasce così con la denominazione di “Avionautica Rio”: costruisce alianti e splendidi motoscafi in mogano motorizzati Chris Craft e Rolls-Royce dai nomi suggestivi Colorado, Paranà, Bonito, Espera.

Negli anni ‘ 70, il cantiere, ormai marchio, intuisce per prima la “barca per tutti”, decide il passaggio dall’artigianato all’industria e crea la barca in ABS, materiale plastico termoformato. La collaborazione con Anic – Eni, un’innovazione ed un successo. Innovazione e ricerca continua con il lancio dei primi Jet in collaborazione con Piaggio. Nasce , tra gli altri, il RIO 310,emblema di un cambiamento epocale, con oltre 50.000 esemplari prodotti.

Nel decennio successivo i cantieri RIO aprono sedi produttive e filiali in Spagna ed in Francia, fino allo sviluppo della divisione “Barche da lavoro” con oltre 200 motovedette fornite all’arma dei Carabinieri italiani, che completa l’attività di un Cantiere che interpreta la nautica a 360°.

1961

Il cantiere viene fondato da Luigi e Anna Scarani

1962

Partecipazione prima fiera di settore

1968

Nasce il Rolls Rio in collaborazione con Rolls Royce

1972

Dall’artigianato all’industria, dal legno all’ABS

1980

Il cantiere apre filiali dirette in Francia e in Spagna

1982

Meeting europeo con 440 punti vendita

1985

RIO sviluppa la divisione “Difesa e Barche da lavoro”

1990

RIO inventa l’hard top con modelli con RIO 12,90 e RIO 16,90

2000

La direzione passa a Piergiorgio Scarani, figlio del fondatore

2011

Cinquantesimo anniversario

RIO YACHTS OGGI:
YACHTING HAUTE COUTURE ATELIER

Oggi RIO YACHTS, sotto la guida di Piergiorgio Scarani, garantisce alla clientela coerenza, affidabilità e professionalità: un valore aggiunto in un mercato sempre più maturo, globalizzato e frammentato dove talora si rischia di perdere lo spirito del navigare.

L’Headquarters si trova in provincia di Bergamo, con uffici e centro di spedizione, ma RIO YACHTS vanta un proprio stabilimento specializzato nello studio e sviluppo dei prototipi in provincia di Parma, nonché uno showroom a Napoli.

Negli ultimi anni la produzione è diventata quasi artigianale: ogni singolo pezzo esce dal cantiere con una propria unicità, offrendo al cliente un notevole grado di personalizzazione difficilmente riscontrabile in altre realtà.

E la storia, che vede Rio Yachts sempre protagonista, continua …

E' una storia che coniuga passione, imprenditorialità, visione del futuro e solidità nel presente

AWARDS

RIO YACHTS nel corso della sua storia ha avuto numerosi riconoscimenti, tra i più recenti : nel 2012 la nomination per prestigioso “Compasso d’Oro” (nautical design award) con ESPERA 34, nel 2016 la nomination come “European Power boat of the year" per PARANA 38, nel 2017 con COLORADO 44 e nel 2018 con SPIDER40, e la nomination come "Best exterior design" per il prestigioso premio “Word Yacht Trophies” con Grantursimo 60.
Al Bagno Colorado
2255-0012
anni 70 - 300.2
12,90
2255-0022
2255-0015
anni 70 - 310-2
000003
Prua Colorado
2255-0026
Rio 310
Stand Rio Parigi
sport-bridge55-rio-yachts-fly-small
sport-bridge-66-rio-yachts-new-model-small

RICERCA E SVILUPPO

L’innovazione e la ricerca continua permettono di essere un passo avanti… Sempre.
Fin dalla sua nascita Rio ha rappresentato un brand innovativo, sinonimo di creatività, teso alla ricerca nel nuovo e del meglio.

Queste le tappe significative di un iter progettuale all’insegna del “work in progress”:
– anni ’60: debuttano le murate in mogano; da prua a poppa si crea una fascia omogenea senza l’utilizzo dei tappini delle viti. Un’innovazione che contraddistingue un prodotto perfetto e immutabile anche 50 anni dopo la costruzione dello scafo.
– anni ’70: anteprima assoluta della “barca per tutti” in ABS, materiale termoformato plastico con iniezione in poliuretano espanso a cellula chiusa. Nasce la nautica popolare, lo scafo che non affonda, economico e prodotto in decine di migliaia di esemplari.
É proprio in questi anni che Rio è prima nel jet. La ricerca congiunta con Piaggio porta alla propulsione sicura idrogetto… Per raggiungere riva senza rischi.
– anni ‘ 80: è l’ora dell’hard top con il RIO 12,90 seguito dal RIO 16,90. Intuizione geniale che impiegherà però un ventennio per affermarsi come moda nel settore.

Da sempre attenta e sensibile al dettato ecologia RIO YACHTS produce oggi imbarcazioni a basso consumo, meno inquinanti, nel pieno rispetto per l’ambiente.

I sistemi di “guide semplificate” offrono piacere, e non il pensiero, di governare una barca, per una navigazione davvero rilassata.
Così continua a tutto campo l’impegno del cantiere nei processi di innovazione ed ottimizzazione: dalle linee d’acqua alle soluzioni di habitat, dai materiali di pregio alle prestazioni di livello.

É un’attività di ricerca coordinata che muove dal fervore creativo dell’area tecnica: è il valore aggiunto alla nostra marca, una costante del nostro pensiero strategico.
É così che pensa e lavora la nostra marca.

DESIGN, PERSONALIZZAZIONE, CURA NEL MINIMO
DETTAGLIO E QUALITA’ ASSOLUTA

produzione
produzione_2

RIO YACHTS grazie ad una maestria artigianale tramandata da generazioni, crea imbarcazioni uniche dalle linee pulite, sportive ed originali, totalmente Made In Italy.
Design innovativo, armonia degli equilibri, vivibilità degli spazi ampi e confortevoli, pregevolezza dei materiali, elevate prestazioni: queste alcuni dei codici distintivi di RIO.

 

 

 

 

 

 

 

RIO YACHTS offre alla propria clientela la possibilità di personalizzare la propria imbarcazione in modo unico ed esclusivo, così da adattare i propri modelli alle esigenze ed ai gusti degli armatori: proprio come un vestito su misura, l’armatore viene affiancato da una sezione dell’azienda dedicata esclusivamente alle “costum edition” e guidato nella scelta di ogni dettaglio. Niente è lasciato al caso.

 

IN OCCASIONE DEI CINQUANT'ANNI DI RIO ABBIAMO CHIESTO AD AMICI, GIORNALISTI, CLIENTI E COLLABORATORI DI RACCONTARE COSA FOSSE RIO YACHTS PER LORO. NE E' NATA UNA RACCOLTA.

Rio: l'evoluzione della specie – Antonio Fulvi

Dire Rio è dire, in termini molto sintetici, la storia della nautica italiana. Conosco la famiglia Scarani da quasi quarant’anni, da quando cioè “giocavamo” insieme a provare barchette che oggi sarebbero microscopiche, create con l’illusione di dare uno scafo ad ogni famiglia italiana. Ci fu in tempi storici anche la speranza nei materiali termoformati, che, …

La prima di Rio non si scorda mai – Biagio Agnes

Accade che uno per caso o per libera scelta, per consuetudini tradizionali, per lignaggio, per appartenenza a questa o quell’altra consorteria di filatelici, di collezionisti di vasi cinesi, di cacciatori di farfalle, si trovi a far parte di un club, di un circolo, di una tifoseria. Persino seguace di una setta:::A me è successo che, …

Compagni di banco, compagni di barca – Emanuele Pastori

Cinquant’anni di Rio Il mio personale rapporto di amicizia con l’azienda di Sarnico inizia molti anni prima che la medesima società iniziasse ad operare. Comincia, infatti sui banchi delle scuole medie di Cremona (l’arcinota Virgilio) dove chi vi scrive divideva il proprio banco con Carlo Scarani, fratello del fondatore,che diverrà per molti lustri la mente …

50 anni di "passione di famiglia" – Carlo Boschi

La mia passione per le barche è iniziata qualcosa come 20 anni fa. Lavoravo al lago di Garda nella costruzione di un villaggio turistico, e lì conobbi il titolare di un cantiere nautico, che, benché la barca non fosse proprio nei miei programmi, fece di tutto per convincermi ad acquistare un RIO 750. L’acqua – …

Brilla una stella nel firmamento della nautica… – Vincenzo Zaccagnino

Sono passati cinquant’anni! E la stella Rio brilla sempre nella parte alta del firmamento nautico. Cinquant’anni di successi, che dimostrano come le industrie a conduzione famigliare sono la parte vincente di questo made in Italy che solca i mari. E’ cosi per gli Scarani come per i Vitelli, i Codecasa, gli Aprea e per tanti …

Il fattore comunicazione – Giorgia Gessner

In occasione dei 50 anni dell’azienda, mi sono messa a sfogliare quella che mio marito e i miei figli chiamano scherzosamente “la tua opera omnia”. Si tratta di centinaia di riviste, che ho diretto o sulle quali ho scritto a partire dagli anni 60, rilegate anno per anno. In questo tuffo nel passato mi hanno …

Tre parole "ad personam" – Marino Alfani

…Rio anch’io…tre parole che probabilmente, anzi sicuramente, descrivono me stesso…me stesso come persona, come professionista, come appassionato, come amico, come parte di una famiglia… Potrei scrivere centinaia di righe che spiegano cosa e perché mi lega tanto a questo marchio e a queste persone, ma preferisco raccontare in breve la mia storia… Cè da andare …

Il lago dal lago – Franco Pesciatini

Premetto che per quanto ami il mare, non sono un “uomo di mare”; ma quando vedo e/o penso ad una barca il pensiero mi corre alla RIO di Sarnico: è stata infatti una RIO la mia prima barca quando mi trasferii sul lago di Garda dalla mia Toscana. La comprai usata perché volevo capire se …

Io penso Rio – Andrea Brambilla

Quando penso a Rio Yacht, mi viene in mente subito la forza dell’imprenditoria italiana. Perché la storia di Rio è facilmente assimilabile a quella dell’Italia e di quelle persone che credono in quello che fanno. Imprenditori piccoli, medi o grandi, di qualsiasi settore, ma tutti accumunabili dal medesimo spirito, quegli Imprenditori con la I maiuscola. …

“… Il cantiere RIO non è stato un’improvvisazione, ma un iniziativa basata su una solida capacità tecnica, partendo dal poco per arrivare gradualmente al molto, senza presunzioni, con l’impegno nel concreto, senza le effimere manifestazioni che i tempi recenti ci hanno proposto.”

Aldo Martinetto

"...Nel mezzo secolo di RIO c’è tutta la storia della nautica moderna, una storia ricca di elementi di riflessione, una storia fatta di persone e di anime che non si spegneranno mai. Una bella storia italiana che come dice Victor Hugo: “C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima”."

Franco Michienzi

"Quando penso a Rio Yachts, mi viene in mente subito la grande forza dell’imprenditoria italiana. Perché la storia di Rio è facilmente assimilabile a quella dell’Italia e di quelle persone che credono in quello che fanno."

Andrea Brambilla